https://www.counselling-mediazione.it/gruppo-lindividuo-lindividuo-gruppo-3-anno-counselling/

Il gruppo per l’individuo e l’individuo per il gruppo (3° anno Corso Counselling)

Testimonianza Corso Counselling

Il gruppo per l’individuo e l’individuo per il gruppo (3° anno Corso Counselling)

Molto interessante e significativa la metafora utilizzata da Marco per definire la simulata di gruppo che ha caratterizzato l’incontro di sabato 24 febbraio.

Il counsellor è come una guida alpina che si fa carico di accompagnare l’intero gruppo durante l’ascesa fino a condurlo alla meta.

Quali sono le condizioni affinché si arrivi in cima senza difficoltà?

Occorre innanzitutto che il gruppo riponga fiducia verso chi lo conduce, ne accetti il ruolo, le regole, e la metodologia.

Dal canto suo il counsellor stabilisce una relazione con il gruppo, fatta di rispetto, di ascolto, di attenzione rivolta ad ogni singolo partecipante.

Il counselor si porrà come facilitatore e quindi   interpella, esorta, stimola,  tiene il timone per tutta la durata del percorso.

E mentre il gruppo cresce, cresce anche il counselor in un rapporto generativo  che soddisfa bisogni individuali, offre un contesto in cui sentirsi riconosciuti e la possibilità di sentirsi riconosciuti e valorizzati.

Giovanna

Condividi articolo

Commenti

I commenti sono chiusi