https://www.counselling-mediazione.it/7-maggio-2019-deja-vu-2-laboratori-di-etnopsichiatria-critica/

[7 maggio 2019]
Déjà vu 2 – Laboratori di Etnopsichiatria Critica

Giuseppe Cardamone e Salvatore Inglese presentano

Déjà Vu 2 – Laboratori di Etnopsichiatria Critica

interverrà Gianluca Bocchi

Quando: martedì 7 maggio 2019 – Ore: 18.30
Dove: Centro milanese di Terapia della Famiglia – Via Leopardi 19 – Milano

Il volume raccoglie i risultati dei laboratori tematici sulla psicopatologia delle migrazioni per disegnare un rinnovamento dell’etnopsichiatria, in tempo reale e progressivo.
Questi saggi hanno “già visto” e indagato le principali linee problematiche (antropologiche, psicologiche e sociali) tracciate dall’alterità culturale viag-giante sulla scia delle migrazioni internazionali di massa.

Da oltre un trentennio gli autori considerano questo incessante movimento planetario di popoli quale fenomeno decisivo, strutturale e dinamico, per la storia globale di lungo periodo.
La tensione critica contenuta in questo volume tenta di trasmettere l’effetto di “perturbazione cognitiva” che costituisce la qualità profonda dell’etnopsichia-tria generale congegnata da Georges Devereux e sviluppata da Tobie Na-than.

Giuseppe Cardamone: Medico, psichiatra. Direttore dell’ Unità Funzionale Salute Mentale Adulti, zona Distretto 4 presso l’Azienda U.S.L. N. 9 di Grosseto. Profes-sore a contratto di Psichiatria Transculturale presso l’Università degli Studi di Ber-gamo.

Salvatore Inglese: Medico, Psichiatra e Psicoterapeuta; noto rappresentante ita-liano dell’etnopsichiatria; studia il disagio psichico delle popolazioni migranti, in Italia, Francia, Svizzera, Canada, Marocco. protezione dell’infanzia.

Condividi articolo

Commenti

I commenti sono chiusi